Un’utile introduzione agli aspirapolvere robot

Un aspirapolvere robot, più comunemente conosciuto come Roboscope, è un aspirapolvere robotizzato che ha un telecomando con filo metallico, e spesso un sistema di pulizia automatica dello sporco e degli allergeni. Il termine “Roboscope” è una combinazione di due parole, “robot” e “impalcatura”. Un aspirapolvere robot Roboscope è un tipo di aspirapolvere robot di piccole/medie dimensioni che ha un telecomando con filo metallico, e di solito ha un’area fissa di capacità di pulizia ed è alimentato da batterie. Può essere utilizzato su pavimenti con superfici dure.

Un aspirapolvere robotizzato Roboquite è un tipo di aspirapolvere personale robotizzato programmato per eseguire uno o più compiti. Ad esempio, può essere programmato per aspirare la casa o può essere programmato per pulire alcune aree di una stanza, come il lavandino del bagno. Questo tipo di aspirapolvere personale robotizzato è solitamente dotato di ruote (che rende più facile spostarsi) e ha una profondità di spostamento molto bassa. Sono spesso utilizzati per l’aspirapolvere di tappeti interni/esterni, per la pulizia di tappeti leggeri e/o per la pulizia di finestre. Inoltre, non richiedono un cavo o una presa di corrente, motivo per cui di fatto il loro uso risulta in generale molto comodo e versatile. C’è da dire che naturalmente sono dei dispositivi e degli apparecchi che hanno un meccanismo di funzionamento a batterie in quanto tale naturalmente hanno bisogno di essere caricati nell’apposita presa a muro per poter garantire di fatto un buon funzionamento di base e anche di fatto per poter assicurare una buona durata nel tempo e avere quindi una certa autonomia. È importante quindi caricare questi piccoli robot al meglio prima di decidere di utilizzarli per la pulizia della propria casa e per poter vedere la propria casa splendere.

I pulitori robotizzati sono generalmente realizzati in un materiale plastico chiamato PVC (cloruro di polivinile) o acciaio inossidabile (anche se alcuni modelli sono fatti di metallo). Tutti i pulitori robotizzati sono estremamente durevoli e di lunga durata e forniscono un’efficace potenza di pulizia per un tempo totale di funzionamento fino a 1500 ore. Sono anche rispettosi dell’ambiente e la maggior parte dei modelli utilizza serbatoi d’acqua sigillati per evitare perdite e danni all’acqua. Anche se i prezzi di questi pulitori sono scesi notevolmente negli ultimi anni, possono comunque costare diverse centinaia di euro a seconda delle dimensioni del modello.

Desideri approfondire l’argomento trattato? Consigliamo allora di visitare l’articolo su Robot Roomba 651, guida all’acquisto, opinioni, prezzi