Come monitorare i livelli di magnesio del nostro corpo

Gli integratori di magnesio sono molto comuni tra le persone che seguono una dieta sana e consumano una quantità equilibrata di cibo nutriente. Questo integratore elementare aiuta a far sentire la persona più energica e attiva. Se assunto in eccesso, può anche provocare spiacevoli effetti collaterali come nausea, diarrea, vomito e stanchezza.

L’assunzione eccessiva di integratori di magnesio può anche causare carenze di calcio e problemi correlati. Il magnesio è un elemento importante con lo stesso simbolo Mg e il numero ionico 12. È un solido grigio argenteo che assomiglia molto a tutti gli altri cinque elementi presenti nella seconda colonna della nostra tavola periodica – che includono carbonio, ossigeno, azoto, fosforo e zolfo. Quindi, fondamentalmente, costituisce tutti gli elementi che si trovano nel minerale magnesio. Se ad esempio il vostro bambino ha di fatto un livello più elevato di funzione nervosa, allora ciò significa che non avrà bisogno di un’assunzione troppo eccessiva di magnesio e occorre quindi limitare alquanto proprio le capacità di assunzione del magnesio stesso. I bambini che hanno una funzione nervosa più alta, Inoltre, spesso hanno anche necessità di fatto di assumere una quantità di magnesio èpiù elevata al’interno della loro dieta. Uno dei benefici migliori da questo punto di vista riguarda il fatto che spesso è possibile ad esempio anche incrementare la quantità di magnesio al’interno della loro dieta cercando quindi di faremangiare loro ad esempio più cibi alcalini come ad esempio molti tipi diversi di verdure, una fra tante ad esempio le carote, oppure optando per l’assunzione di alcuni tipi di integratori che hanno un alto contenuto di magnesio e potassio. È importante quindi capire ad esempio il motivo esatto per cui di fatto si decide di assumere del magnesio, che può essere ad esempio per una questione di dieta oppure di vera e proprie carenza di magnesio nel proprio corpo.

Il modo migliore per monitorare l’assunzione di magnesio è quello di monitorare quotidianamente i marcatori chimici del sangue e delle vie urinarie come il pH del sangue, l’EDTA e i livelli di creatinina. In generale, gli integratori di magnesio sono sicuri se assunti in dosi moderate, ma qualsiasi farmaco dovrebbe essere assunto con la dovuta attenzione e sotto la supervisione del medico. Riassumendo, possiamo dire che gli integratori di magnesio svolgono un ruolo importante nel regolare l’equilibrio acido e alcalino del nostro sistema corporeo. Un sovradosaggio può avere conseguenze negative.

Se vuoi leggere di più su quanto scritto e approfondire l’argomento, visita il sito www.sceltamagnesio.it